“Porte chiuse, Luci accese sulla cultura”

Crollo della Casa del Gladiatore - courtesy La Presse, 06-11-2010 - Pompei, Napoli, Italia Cronaca
Crollo della Casa del Gladiatore - courtesy La Presse, 06-11-2010 - Pompei, Napoli, Italia Cronaca

Anche Art in Italy aderisce oggi, 12 novembre 2010, alla giornata di mobilitazione nazionale “Porte chiuse, Luci accese sulla cultura” promossa da Federculture e ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani), con il sostegno del FAI (Fondo Ambiente Italiano) contro le norme e i nuovi tagli ammazza-cultura contenute nella legge finanziaria all’esame del Parlamento.
Un primo risultato della mobilitazione si è già ottenuto: l’intervento del ministro Tremonti per dilazionare l’applicazione di tali norme di un anno, fatto che ha consentito la sospensione della chiusura dei musei civici di Roma annunciata dall’assessore alla cultura Umberto Croppi. Federcultura e ANCI si riuniscono oggi nella capitale in un assemblea-conferenza all’Auditorium dell’Ara Pacis per fare il punto della situazione in Italia.

Una risposta a ““Porte chiuse, Luci accese sulla cultura””

  1. I nostri amministratori fanno”harakiri” sulla pancia dell’Italia”.Abbiamo sempre avuto qualche politico o responsabile o amministratore incapace e privo d’amore per la nostra Arte. Buttiamo alle ortiche la nostra storia e la nostra fonte principale di reddito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.